PROGETTO DI FILIERA – PSR EMILIA ROMAGNA 2014-2020

PIANO DI INNOVAZIONE MISURA 16.2.01 FOCUS AREA 3A

Tradizione contadina, orticoltura innovativa

il prodotto

L'Aglio di Voghiera

Un territorio nella provincia di Ferrara che comprende il Comune di Voghiera e parte dei comuni di Masi Torello, Portomaggiore, Argenta e Ferrara.

Le particolari qualità del terreno fertile e argilloso, e il clima tipico della zona rendono l’Aglio di Voghiera DOP un prodotto unico.

Ogni anno vengono prodotti in media 100 quintali di aglio secco per ettaro coltivato.

Da settembre a novembre vengono selezionati manualmente i migliori bulbilli di Aglio di Voghiera DOP, dai quali nasceranno le nuove piante. I bulbilli maturano tra giugno e luglio. Una volta raccolti, bulbi e steli sono essiccati e confezionati a mano secondo la tradizione

L’aglio di Voghiera è una pianta con bulbi di colore bianco luminoso ed uniforme, raramente striato di rosa. La forma del bulbo dell’aglio di Voghiera è rotondeggiante, regolare e compatta oltre ad essere leggermente appiattita nel punto di inserimento dell’apparato radicale. Il bulbo è costituito da un numero di bulbilli variabili che risultano tra loro uniti in maniera compatta e con una caratteristica curvatura della parte esterna. Ha un sapore gentile e un gusto dolce e delicato. Il suo aroma caratteristico è dovuto alla presenza di allicina, un potente battericida

il PROGETTO

Miglioramento fitosanitario
Aglio D.O.P. di Voghiera

Obiettivi

Il progetto mira ad avviare un piano di miglioramento fitosanitario del seme da riproduzione dell’Aglio di Voghiera per ottenere un materiale di base uniforme e sano, che conservi le originarie caratteristiche organolettiche, da mettere a disposizione dei coltivatori, informandoli sulle metodologie corrette per la coltivazione e la riproduzione successiva dello stesso materiale da seme.

Risultati

I risultati attesi al termine delle attività di progetto sono:

  • Una produzione quantitativa e qualitativa migliorata, con significativa riduzione dell’uso di fertilizzanti e fitofarmaci
  • Messa a punto delle tecniche di moltiplicazione rapida in sicurezza genetica e sanitaria
  • Sfruttamento del materiale risanato dalle aziende agricole che partecipano al progetto di filiera

Staff

RESPONSABILE TECNICO-ORGANIZZATIVO:
Dott. Agr. Emanuele Coletti – Cooperativa Agr. Vogherese a R.L.


RESPONSABILE TECNICO-SCIENTIFICO:
Prof. Vincenzo Brandolini, Dr.ssa Annalisa Maietti – Università degli Studi di Ferrara, Dipartimento di Scienze Farmaceutiche


ENTI E AZIENDE PARTECIPANTI:

  • Cooperativa Agricola Voghierese a.r.l.
  • Consorzio Futuro in ricerca
  • Venturi Società Agricola S.S.
  • Floricoltura Boarini di Boarini Michele
  • Dinamica Media s.r.l.

Finanziamenti

Autorità di gestione: Direzione Generale “Agricoltura, caccia e pesca” della Regione Emilia-Romagna
Responsabile dell’informazione: Consorzio Produttori Aglio di Voghiera

La filiera

Ricerca e sviluppo, passo dopo passo

ll piano, che ha avuto inizio il 20 ottobre 2018 e si concluderà il 20 febbraio 2020, prevede il superamento della problematica attraverso una riproduzione agamica di tipo meristematico modulata in diverse fasi:

Selezione clonale dei fenotipi ed estrazione del meristema

Crescita degli apici meristematici

Moltiplicazione in vitro delle piante rigenerate

Divisioni del materiale moltiplicato

Ambientamento delle plantule in serra

I prossimi interventi

Ingrossamento dei bulbi

Verrà attivata una analisi-studio dell’organizzazione e della fattibilità finalizzata a:

Aumentare la conservazione nel tempo delle piante migliorate e risanate

Individuare le migliori modalità di distribuzione ai soci del prodotto risanato

Massimizzare i risultati ottenuti anche dal punto di vista commerciale

LA COMUNICAZIONE

Notizie

Iscriviti alla Newsletter

Sempre informato
sull’Aglio di Voghiera DOP